Quando Fernando mi ha spedito questa bottiglia fantastica di Barolo, sono rimasta spiazzata.. un vino così importante per me.. dovevo rendergli onore!

Logo_Winexplorer

ad_ogni_morso_un_sorso

E così discutendo anche con lui su cosa fare ho pensato a un piatto corposo, di quelli che si preparano la Domenica, che si guastano con tutta la famiglia, infatti ho riunito tutta la mia famiglia, mamma, papà, fratello, cognata e l’immancabile fidanzato e ci siamo gustati questo meraviglioso brasato al Barolo.

Ma un conto è pensare a un piatto un altro è preparalo.

Per fortuna però io ho dei super amici che per il mio compleanno mi hanno regalato un classico della cucina italiana, “il talismano della felicità”  di Ada Boni e quindi lì ho trovato questa ricetta che ho modificato per il taglio di carne, io ho usato il campanello mentre Boni proponeva un’girello oppure la spalla, e per il condimento, io ho frullato le verdure della marinata e le ho servite come accompagnamento.

Wine:

Borgogno

Barolo “Brunate” Docg 2006

colore: rosso rubino, granato molto intenso
profumoprofumo molto gradevole e delicato con richiami di rosa appassita e note di liquirizia e vaniglia del legno
palato: vellutato, asciutto, rotondo, ricco ed equilibrato nel corpo e nella struttura
musica da degustazione: presto con il video di presentazione del prodotto…

temperatura di servizio: 19-20°C
grado alcolico: 14,50 % vol.

food:

brasato al barolo

BRASATO AL BAROLO

per 6 persone

1,2 kg di carne di manzo taglio Campanello (oppure girello o spalla)

1 bottiglia di Barolo

2 piccole cipolle rosse

2 carote

sedano

una foglia di lauro

10 grani di pepe

sale, pepe

olio

una noce di burro

il giorno prima:  (foto in basso) mettere la carne in una ciotola abbastanza capiente e versare sopra una bottiglia di barolo di buona qualità, le cipolle a pezzetti, le carote a rondelle, il sedano, la foglia di lauro e il pepe in grani (non salare).

il giorno che dovete cucinarla: toglierla dalla marinata e asciugarla con della carta assorbente. metterla in una pentola larga dove abbiamo messo il burro e un giro d’olio, rosolare bene la carne da tutti i lati. Quando è ben rosolata da tutti i lati, versare metà del vino della marinata filtrato, salare e far cuocere a fuoco basso per 2 ore circa.

Il resto della marinata farla cucinare per un’ora con le verdure, passato il tempo frullarlo e tenere da parte.

quando il brasato è cotto tagliarlo a fette e mettere in un vassoio irrorandolo con il vino rimasto nella pentola.

servire caldo con la salsa alle verdure.

brasato al barolo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here