Ore 12 a casa Amaradolcezza.

il fidanzato-programmatore (FP) torna a casa dal lavoro…

FP: Ciao Amore.. che fai??

IO: foto per il blog!

FP: mmm e che hai preparato di buono??

IO: pasta fredda!

FP: O_o scusa e la metti sul blog? ma secondo te le persone hanno bisogno di leggere sul tuo blog la ricetta?

IO:amore?? ma secondo te la pasta va passata sotto l’acqua per raffreddarla?

FP: certo se no fa la colla!

IO: O_o  ecco amore.. lunedì vatti a leggere la ricetta sul blog!

FR: -_-‘

pasta fredda 2

pasta fredda

mozzarella di bufala

tonno

pomodori

olive

piselli

rucola

tutto il proporzioni variabili, a seconda delle disponibilità.

Ovviamente questa non sarà una ricetta ma delle piccole regole generali

  1. la pasta deve essere di buona qualità, controllate che sia porosa così assorbe meglio il condimento
  2. preferire la pasta corta tipo pennette, farfalle, caserecce perchè tengono meglio la cottura.
  3. portare a ebollizione 1 lt di acqua ogni 100 gr di pasta, salarla solo dopo che avete messo dentro la pasta e ha ripreso l’ebollizione.
  4. cuocere per i 2/3 del tempo indicato sulla confezione (deve essere molto al dente)
  5. mescolare la pasta appena scolata con un paio di cucchiai di olio
  6. stendere su una teglia con carta forno per farla raffreddare il minor tempo possibile
  7. NON PASSATELA SOTTO L’ACQUA FREDDA altrimenti sì che diventerà una colla e perde tutto il sapore
  8. si possono preparare in anticipo, questo le rende più gustose
  9. mescolare la pasta al condimento solo quando la pasta è fredda
  10. tenere in un posto fresco fino al momento di servire, io la tengo in frigo ma non per molto tempo altrimenti si asciuga e perde sapore

(consigli tratti da Cucina moderna di Luglio 2011)

pasta fredda

info di servizio…

Sul sito di Patata in Giacchetta a questa pagina potete trovare una recensione scritta dalla sottoscritta sui posti mangerecci che, a mio umile giudizio, meritano di essere visitati almeno una volta a Roma

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here