5 appuntamento con la rubrica di ricette sprint e ancora una volta vi propongo un’insalata, non so voi ma io le trovo comodissime, perfette se si mangia fuori casa e veloci se si ha poco tempo per sedersi a tavola.
Questa ricetta non è mia ma di Sigrid alias Cavoletto di Bruxelles.

I cavoletti di Bruxelles sono dei grandi germogli che spuntano alla base delle foglie principali di una varietà di Brassicea Oleracea della famiglia dei cavoli.
vengono raccolti da fine settembre a marzo dell’anno successivo. Sono di forma tondeggiante, hanno foglioline ben serrate che coprono quelle sottostanti.
Le prime foglie esterne vanno eliminate insieme alla base del torsolo, sono perfetti cotti al vapore per una decina di minuti, anche se la versione che propongo oggi io è con i cavolini crudi.

Insalata di cavolini di Bruxelles
(copio e incollo da Sigrid)
la ricetta non ha dosi

Affettare molto sottilmente i cavoletti puliti (scartati tutti i fogli esterni e ritagliata la base), condire con il succo di un limone e un filo d’olio d’oliva. Aggiungere poi una manciata di pinoli tostati, una mela tagliata a fettine e fatta leggermente caramellare in padella con una noce di burro e una presa di zucchero, e infine un po’ di scagliette di pecorino romano (se non lo amate usate il parmigiano anche se davvero il pecorino contribuisce a creare dei bei contrasti). Aggiustare con sale & pepe, dare una vigorosa mescolata al tutto e via!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here