Alcune volte nella vita capitano cose del tutto inaspettate..

Succede che mandi una mail per fare dei complimenti e a questa ne succedono altre…
poi ci si scambia il numero di telefono “così, per qualsiasi cosa”…
Guardando il mondo dell’altra rinasce dentro di te una passione, quella del disegno.. ed è così che giorno dopo giorno ci si scambiano mail, sms, messaggi su twitter e facebook fino a una richiesta alquanto bizzarra e sfacciata da parte mia.. accolta a braccia aperte da parte sua..
da lì sono arrivati tanti sms alcuni che mi hanno fatto sbellicare dalle risate altri che mi hanno fatto letteralmente prosciugare perchè ci ho visto tutto il suo enorme cuore..
Giorno dopo giorno è nata un’Amicizia quella con la A maiuscola, quella senza se e senza ma, quella che ti fa pensare quanto sei fortunata ad avere accanto una persona così meravigliosa..
Ti voglio bene Giu
per chi non la conoscesse (quelle due persone che vivono sul cucuzzolo della montagna) Giulia è la meravigliosa MaghettaStreghetta
momiji 1
notare la scenografia.. 😀
piadina home made 1
Adesso veniamo a noi e alla nostra cucina..
Ho iniziato da poco il corso per il sostegno e le lezioni iniziano ad un’ora veramente infelice, le 14 (non parliamo del sabato mattina alle 8.30 ok??) siccome non mi va di mangiare alle 11 per poi trovarmi alle 17 con una voragine nella pancia, cerco sempre di portarmi il pranzo e mangiarlo appena arrivo con le mie amiche. L’altro giorno non avevo in casa pane, portarmi la pasta non mi andava, il tempo per fare pane e co ovviamente non c’era e ho pensato di farmi delle piadine, un pò insolite lo ammetto però veramente molto ma molto buone.
piadina home made 2
Piadine home made
5 cucchiai di farina 00 oppure quella per pane (io ho usato quella per pane della Molino rossetto)
3 cucchiai di olio Evo (extra vergine d’oliva)
1 cucchiaino di bicarbonato
sale
acqua quanto basta
Ho messo tutti gli ingredienti secchi nella ciotola del mixer ed ho azionato a velocità bassa, dall’apertura in alto ho iniziato a versare acqua a filo fino ad avere un impasto compatto ma morbido.
Far riposare 15 minuti su un piano di legno
Stendere sottile e cuocere su una padella antiaderente per un paio di minuti.
con questa dose vi verranno 2 piadine grandezza normale o 4 versione piccola.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here