Collage di Picnik

 

Sono in un ritardo stratosferico in questo periodo…

non mi sono neanche accorta che è Carnevale! e io non ho cucinato nulla! ma stasera un dolcetto di carnevale me lo devo concedere no?

e quindi?

CASTAGNOLE E FRITTELLE DI MELE

ricette vecchie che per l’occasione ripubblico!

 

Castagnole di Nazareno Lavini (chef)
 
50 gr. di burro
150 gr. di zucchero
buccia di 1 limone
300 gr ricotta
5 rossi d’uovo
500 gr. di farina
1 pizzico di sale
1 bustina di lievito
150 gr. di latte (io lo avevo finito e ho usato 100gr di panna liquida e 50 gr di acqua)
 
amalgamare tutti gli ingredienti nell’ordine..
formare una palla e fare dei lunghi colombini dal quale ricaveremo tante palline grandi come una nocciola o poco più.. in cottura gonfiano!
friggere in olio di arachide profondo e caldo non bollente, tenere la fiamma bassa in modo tale he si cuociono anche dentro… toglierle quando sono dorate, mi racomando dorate non bronzate!!!
lasciare raffreddare e rotorarle nello zucchero semolato!!
 
 
 

 

Frittelle di mele

2 mele golden

6 cucchiai di farina

6 cucchiai di birra

1 cucchiaino di lievito perr dolci (facoltativo)

1 uovo

un cuchiaio di olio EVO

il succo di un limone

olio per friggere (arachidi)

zucchero a velo

Il taglio delle mele è personale.. a me, al mio compagno e a mia mamma piacciono a fette spesse circa un cm ma mio papà le preferisce più sottili, circa mezzo cm… de gustibus…

Sbucciare le mele e con un levatorsoli togliere il …mmm.. torsolo 😀

tagliarle a fette e irrorare di limone.

in una ciotola mescolare la farina con la birra, l’olio e l’uovo, dovete ottenere un pastella abbastanza densa, che si aggrappi alla mela e non scivoli via.

mettere in una padella dell’olio per friggere e scaldare.

quando è caldo passare le fette di mela nella pastella e friiggere su tutti e due i lati per un paio di minuti.. non di più.

mettere su carta assorbente a scolare e servire tiepide spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here