Oggi post breve.. vorrei dare tutto lo spazio alle ricette.

Regali home made sempre molto belli da fare e da ricevere (almeno a me piacciono 😛 )

Partiamo dai cantucci alle arachidi

Zuccherini speziati (si può anche cambiare lo zucchero con il sale e fare delle zollette per la pasta)

zollette arancia e cannella

Paste di mandorla

confezione regalo pasta di mandorla

Ferratelle abruzzesi

ferratelle

Ricette:

per i cantucci vi rimando al post precedente

per gli zuccherini (dal blog di una zebra a pois)

ho preso lo zucchero (quello semolato, bianco) e ho riempito una ciotolina, poi vi ho unito cannella, chiodi di garofano, scorzette essiccate di mandarino e un pizzico di noce moscata tutto in polvere e ovviamente senza misurare le quantità, ma ad occhio e a gusto personale!
Ho mischiato ben bene tutti gli ingredienti e poi ho aggiunto goccia a goccia dell’acqua calda. Ho mischiato per benino con un cucchiaino fino a far diventare il composto simile “a sabbia bagnata” (occhio a non mettere troppa acqua!).
Ho riempito pianin pianino con il cucchiaino degli stampi per il ghiaccio, ho compattato il tutto (con il dito!) e ho messo ad asciugare sopra il termosifone!

per le paste di mandorla

250 farina di mandorla
250 zucchero
1 uovo e 1/3 di un altro

(le uova devono essere di taglia piccole.. se sono grandi meglio non aggiungere l’1/3)
ciliegine candite intere

mescolare la farina con 200 di zucchero aggiungere l’uovo fino a ottenere un impasto non molto morbido. dare una forma a pallina schiacciata, passare nello zucchero semolato. guarnire con la ciliegina e in forno a 180per 10 minuti circa

Ferratelle

 

10 uova

3 bicchieri di zucchero

1 bicchiere di olio di mais

1 pizzico di sale

1 bicchiere di anice

Farina q.b

In una ciotola amalgamate le uova con lo zucchero, l’anice, l’olio, infine aggiungete la farina setacciata, un poco alla volta, fino a che otterrete un impasto della consistenza simile agli gnocchi. Prendete un pezzetto di impasto grande come una noce e formate una pallina.

Arroventate il ferro per cuocere le ferratelle direttamente sulla fiamma, con un pezzo di carta imbevuto di olio ungete leggermente le due piastre del ferro: quando le due piastre sono caldissime mettete al centro una noce di impasto e chiudete il ferro, pressandolo bene. Fate cuocere, girando il ferro un paio di volte in maniera che entrambi i lati siano a contatto diretto con la fiamma durante la cottura. Quando la ferratella tenderà a staccarsi da entrambi i lati e prenderà un leggerissimo colore (circa 1 minuto) levatela dal ferro e lasciatela raffreddare. Proseguite fino a terminare l’impasto.

alt

alt

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here