Dopo le Castagnole e le frittelle di mele, finalmente un’altra ricetta di carnevale entra in questo blog.

Quest’anno però non ho fatto solo le frappe e i cupcake di carnevale, ho fatto anche un’altra ricetta tipica di questo periodo.. le frittelle mele e uvetta, che potete trovare sul sito dei piccolini Barilla!!! 😀

a Roma si chiamano frappe, ma in Italia hanno nomi diversi: chiacchiere, bugie e galani.. voi come le chiamate?

Per prepararle mi sono affidata alla ricetta di un Maestro, parlo di Montersino.. ricetta perfetta!! sono friabilissime e molto gustose, da provare!!

 frappe

400 gr di farina forte 
60 gr di zucchero a velo 
40 gr di burro 
2 uova intere

1 tuorlo

6 gr di lievito per dolci 
1 gr di buccia di limone 
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
10 gr di aceto 
40 gr di latte fresco


Olio di arachide per friggere


Impasta con la planetaria con il gancio (o a mano) la farina con lo zucchero a velo, le uova intere ed i tuorli sbattuti insieme, il lievito, il sale, l’aceto e il latte. Non appena si è formato un impasto non troppo lavorato, unisci il burro morbido, aggiungendolo poco alla volta e infine gli aromi. (se necessario aggiungere qualche cucchiao di latte aggiuntivo)  Lascia riposare la pasta in frigo per 12 ore (io l’ho fatta di riposare 20 minuti in freezer) , quindi stenderla sottilmente e tagliarla a rettangoli con una rotella dentellata. Friggile le frappe in olio caldo, girandole a metà cottura, scola su carta assorbente e spolverizzale di zucchero a velo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here