Eccoci di nuovo qui, non sapete quanto mi è mancato il mio blog e tutti voi che lo leggete ogni giorno.

Avevo in lista un sacco di cose da fare in questo mese ma non sono riuscita a fare molto…

L’estate 2012 è stata strana, intensa, caotica e rilassante allo stesso tempo..

è stata l’estate delle passeggiate lungolago mano nella mano come due piccioncini,

aaf123f4e16d11e1a38422000a1c8933 7

delle cene in terrazza con gli amici di sempre,

56be2624c8f411e1af7612313813f8e8 7

di nuove e intense emozioni che solo 57 mm possono farti provare,

degli aperitivi davanti a un panorama mozzafiato con amici lontani,

del fare e disfare e bagagli anche 2 volte al giorno,

dell’improvvisarsi Manny tuttofare solo perchè decidi che il box doccia deve essere sostituito il 16 Agosto,

di sapori nuovi amati al primo morso,

di colazioni con calma e con vizio

30afbd22e2c511e18096123138106077 7 661b1de4e5e011e19c6622000a1e89ba 7
e5d8a16ec8d511e1af7612313813f8e8 7

di risate rumorose con l’amica del cuore troppo distante,

di aperitivi e mojito,

171bd2baf1ed11e1af9022000a1c9e2c 7 b4763bb0d29711e1b0a81231380e69dd 7
bc0e4f48f06011e1837022000a1e8692 7

di lunghe attese

e di torte alla pesca…

torta di pesche

torta di pesche

per uno stampo da 18 cm

per la base

300 gr di farina

130 gr di zucchero

150 gr di burro

5 cucchiai di acqua fredda

per il ripieno

1 kg di pesche

4 cucchiai di zucchero

una manciata di pinoli

per finire

1 uovo

un cucchiaio di zucchero

mettere in un mixer (o nell’impastatrice con il gancio K) la farina, lo zucchero e il burro, iniziare a mischiare a bassa velocità quando si formano le briciole aggiungere, sempre con il robot in funzione, l’acqua.

Formare la palla e tenere in frigo per un’ora copera con carta forno o pellicola (senza pvc)
48f52f62eed111e1afd122000a1e8836 7

Nel frattempo fare il ripieno, lavare e sbucciare le pesche, potete scegliere la varietà che preferite. tagliatele a fettine e mettetele in una ciotola capiente con lo zucchero, mescolare e lasciare macerare fino a che non è pronta la base.

trascorso il tempo stendere 3/4 della frolla nella tortiera, mettere delicatamente le pesche scolate dal loro sughetto e i pinoli.

stendere la pasta rimanente e chiudere la torta sigillando bene i bordi.

fare dei tagli sulla superficie per permettere al calore di uscire.

spennellare con l’uovo e lo zucchero.

infornare a 180° per 30 minuti.

sfornare e lasciare raffreddare.

Servire con una pallina di gelato alla crema.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here