Il post doveva essere totalmente differente ma il mio vecchio nonchè rompiscatole fidanzato me lo ha fatto cancellare… mannaggia a me che gli ho fatto leggere il post prima di pubblicarlo grrrrr tanto lui poi non ci viene mai sul blog!!! e non sarebbe mai venuto a conoscenza del pettegolezzo di qualcuno che decise che un megafono senza batterie potesse funzionare meglio di un megafono con le batterie..

si perchè tempo addietro mi sono imbattuta in un soggetto alquanto bizzarro, e un giorno decise che per fare lezione si dovesse usare un megafono ma ahimè le batterie erano scariche e via
la prima domanda:
Lui:si sente???
Io:no
Lui:mmm giriamole (invertire il verso delle batterie è una mossa da gran furbone)
2 domanda:
Lui:si sente??
Io:no (sempre più incerta della sanità mentale del soggetto in questione)
Lui: ma che strano (chissà perchè ha solo le batterie invertite) , leviamole allora
Io:O_o

3 domanda: si sente??
Io: Professò ma è senza batterie!!!!
Lui: no no ma funziona (sì è??) vedi qual è il fatto? che a queste tecnologie moderne devi togliere per farle funzionare
Io: O_o

ops l’ho detto 😀

Vi giuro che questa cosa è successa veramente ho testimoni che possono giurare sulla testa di hello kitty che è tutto vero!!!!!

Chissà se questi pancakes gli faranno dimenticare il post 😀

 

Pancake
per 4 persone

120 gr di farina
2 cucchiaini di lievito per dolci
3 cucchiai di zucchero
1 dl di latte
1 uovo

olio evo sulla padella

yogurt al limone
limone bio per la scorza

setacciare in una ciotola la farina con il lievito e un pizzico di sale. aggiungere lo zucchero e mescolare. mettele l’uovo nel latte e mescolare con una frusta a mano, versare sulla farina e mescolare fino a che non ci sono i grumi.
Mettere sul fuoco una padella antiaderente e ungere leggermente con dell’olio, eliminare l’eccesso con un tovagliolino.
quando è calda mettere il composto a cucchiaiate e far cuocere fino a che non si stacca, girare e cuocere fino a che tutti e due i lati non sono dorati.
intanto che li preparare metterli nel forno scaldato e spento in modo tale che non raffreddino.
una volta cotti impilare in un piatto 3 o 4 pancake e decorare con lo yogurt e la scorzetta di limone.
io ho usato lo yogurt al limone perchè non avevo altro ma voi potete servirli con tutto quello che volete, nutella e nocciole oppure i veri pancake americani con yogurt greco e sciroppo d’acero.
pancake-e1328278740542

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here