Prima di Natale ho chiesto su Twitter un modo per preparare il panettone che non fosse il solito a fette con la crema oppure tostato.. ed è venuta in soccorso la mia Gaietta preferita… si si proprio la dolcissima e bravissima Gaia di Shake and Bake.. anzi finito di leggere il post vi consiglio (leggasi vi costringo) di fare un saltino da lei 😉
Comunque la dolce donzella mi ha consigliato questa ricetta..
Io vi consiglio di farlo, piu che altro per riciclare i panettoni e pandori che ancora vagano per casa.

 

Pudding al panettone

50 gr di burro fuso
250 gr di panettone a fette sottili
2 uova
una confezione di panna acida
150 ml di latte
una bustina di vanillina
2 cucchiai di zucchero
zucchero a velo per spolverare.

in una terrina mescolare tutti gli ingredienti ad accezione del burro che serve per imburrare la teglia e spennellare le fette e lo zucchero a velo che serve come decorazione finale.
formare una crema liscia.
disporre le fette di panettone imburrate sulla teglia con la parte esterna verso l’alto (quella della crosta).
mettere la teglia in un’altra più grande e versare 2 dita di acqua.
cuocere a bagnomaria per 35/45 minuti a 160°. (forno caldo)

Centra

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here