L’altra sera ho fatto questi taralli per una cena e hanno avuto un successone.
mi hanno sempre intrigato, li ho mangiati diverse volte qui a Roma ma questi sono una specialità di Napoli dove si gustano nel cartoccetto per strada accompagnati da una bella birra ghiacciata.
se volete fare un figurone alla prossima pizza in compagnia vi consiglio di farli, sono veramente gustosi, poi consumati caldi sono paradisiaci!

TARALLI NAPOLETANI
ricetta tratta da Passione e cucina

Ingredienti per 20 taralli circa

Per la biga:

  • 80 gr. Farina 00
  • 15 gr lievito di birra
  • 40 gr. Acqua
  • 2 gr zucchero

Per l’impasto finale:

  • 225 gr. Farina 00
  • 120 gr. Strutto (no sostituti)
  • 135 gr. Mandorle tritate grossolanamente (tenete da parte alcune per guarnire)
  • 9 gr. Sale
  • 3 gr. Pepe nero
  • 90 gr acqua

Preparare la biga mescolando gli ingredienti e far lievitare un paio d’ore.
Trascorso questo tempo prendere la biga e metterla al centro della fontana di farina e amalgamare a tutti gli ingredienti. (io ho messo tutto nel mixer e ho azionato)
L’impasto risulterà molto appiccicoso ma non preoccupatevi.
Fate lievitare per 1 ora ca in un luogo caldo (il forno acceso a 50° per 2 min. e poi spento è perfetto).
Trascorso questo tempo prendere l’impasto che per magia non sarà più appiccicoso e fare dei cordoncini lunghi circa 10 cm, arrotolare si se stessi e mettere sopra una mandorla.
Mettere in forno preriscaldato a 180° per 40 min. circa!
Mi raccomando di seguire benissimo la cottura devono essere dorati, se sono poco cotti non sono friabili se invece sono troppo cotti sanno di bruciato!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here