cosà c’è di buono di una patatina fritta intinta nella maionese? sì io faccio parte della categoria degli strani che mangiano le patatine con la maionese 🙂

ed è così che quando mi è stato chiesto di elaborare delle ricette con la maionese Calvè, non mi sono tirata indietro.

Con il trasloco di mezzo non è stato facile ma alla fine ce l’ho fatta…

alla maionese classica e alla già conosciuta Fresca Mayò si aggiungono le varianti Delicata e Raffinata.

una più buona dell’altra ve lo assicuro!

io ho pensato a delle semplicissime ricette da gustare insieme alle diverse varianti di maionese.

Se la classica la possiamo gustare con le patatine, la Mayò è perfetta per condire una fresca insalata di pasta, la delicata si può assaporare con le uova ripiene e invece la raffinata si sposa alla perfezione con degli asparagi al forno.

insalata di riso e Mayò

per 4 persone

320 gr di riso parboiled

piselli freschi

mais

tonno

olive snocciolate

pomodorini pachino

per prima cosa lessate il riso in abbondante acqua salata, quando mancano 10 minuti alla cottura aggiungete anche i piselli.

in un’insalatiera mettete il mais sgocciolato, il tonno scolato dall’olio, le olive tagliate a rondelle, i pachino tagliati in 4. condite tutto con un cucchiaio di olio e un pizzico di sale.

scolate il riso e i piselli e aggiungeteli alle verdure. fate raffreddare a temperatura ambiente per almeno 2 ore prima di servire.

accompagnatela alla maionese Mayò

uova ripiene

uova ripiene con maionese delicata

3 uova sode

3 cucchiai di maionese Calvè delicata

3 alici sott’olio

pomodori datterini

chiodi di garofano

tagliate a metà le uova e togliete delicatamente il tuorlo. metteteli in una ciotolina con le alici tagliate a pezzetti piccolissimi e alla maionese. riempite le uova sode e decorate con i pomodorini e i chiodi di garofano.

asparagi

asparagi al forno con maionese raffinata

un mazzo di asparagi

due uova

pangrattato

2 cucchiai di parmigiano

sale

lavate bene gli asparagi, puliteli eliminando circa 4 cm della parte finale e pelateli con un pelapatate. lessateli in acqua salata per 25 minuti dal bollore (o 15 se sono sottili) fateli raffreddare nell’acqua.

asciugateli con la carta assorbente e passateli prima nelle uova poi pangrattato con il parmigiano.

infornate a 180° per 15 minuti, girateli e fateli cuocere ancora 5 minuti.

serviteli con maionese raffinata.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here