Con l’arrivo della bella stagione mi piace molto preparare qualcosa da mangiare fuori, magari su un bel prato oppure in spiaggia. Io sono sempre stata un’amante dei pic nic, mi ricordo quando da piccolina organizzavamo dei fantastici pic nic sui prati delle colline vicino Roma, era bello e divertente, si stava una giornata all’aria aperta, si giocava a pallone con gli amici, e poi vuoi mettere la gioia del riposino fatto all’aria fresca?

Organizzare un pic nic è molto semplice, bastano poche cose, un cestino da pic nic di vimini che io adoro (potete trovarne di bellissimi su questo sito), oppure una borsa frigo, una bella coperta o una tovaglia colorata stesa a terra e dei contenitori ermetici riutilizzabili! Eh si eliminiamo l’usa e getta!!! quanto è bello mangiare in un bel piatto colorato che non si buca quando infilziamo qualcosa con la forchetta oppure un bicchiere che non vola con il primo filo di aria? Quindi al bando l’usa e getta e sì ai piatti colorati riutilizzabili!! ci risparmiamo in soldi e soprattutto salviamo l’ambiente!

Adesso arriviamo al bello di un pic nic, il cibo 😀

Le ricette devono essere semplici, facilmente trasportabili e comode da mangiare, quindi si ai finger food, ai panini, alle torte rustiche oppure insalate fredde di riso o di pasta.

Come contenitori usate dei pirex di vetro, dei barattoli di vetro tipo quelli da conserve, oppure dei piatti di plastica con il coperchio.

io ho preparato 3 ricettine molto semplici che sono perfette per un pic nic di metà aprile!

fagottini di pasta fillo con pomodoro e tonno

per 8 fagottini

2 fogli di pasta fillo

160 gr di tonno al naturale

9 pachino circa

sale pepe e olio EVO

tagliate ogni foglio di pasta fillo in 4 parti. in una ciotola mescolate il tonno sgocciolato con i pomodorini tagliati in piccoli pezzi, regolate di sale e pepe e condite con un filo di olio EVO. mettete un cucchiaio di composto al centro di ogni quadrato di pasta fillo, chiudete il fagotto arrotolando su se stesso e piegate verso il basso le parti laterali. spennellateli di olio e infornate a 170° per circa 15 minuti.

Crackers all’acqua faba

ricetta trovata qui

100 g acqua faba

100 g farina 00

45 g olio extravergine d’oliva

qb sale fino

1 cucchiaino di paprika

1 cucchiaio di semi di sesamo

1 cucchiaio di semi di chia

In una ciotola mischiate con una frusta l’acqua faba con la farina, aggiungete l’olio, le spezie e il sale.
Spalmate la pastella su una teglia foderata con carta forno leggermente oliata creando uno strato sottile. Spargete sopra il sesamo e i semi di chia.
Infornate a 180° in forno caldo per 12 minuti. Procedete poi girando la sfoglia sull’altro lato e continuate la cottura per 12 minuti. Sfornate, lasciate raffreddare e spezzate i crackers a mano.
Hummus di ceci con pinzimonio di verdure fresche
per l’hummus
100 gr di ceci
il succo di 1 limone
sale
1 cucchiaino di olio
con un mixer a immersione frullate i ceci con l’olio, il sale e il succo del limone, fino ad ottenere una crema liscia e omogenea.
Per il pinzimonio di verdure fresche
lavate la verdura che avete scelto, io ho usato 2 carote, 1 finocchio, 2 coste di sedano e qualche pomodorino. pulite le carote e tagliatele a bastoncini, togliete i filamenti dal sedano e tagliatelo a bastoncini sottili, togliete la costa più esterna dal finocchio e tagliatelo a fettine sottili e infine i pomodorini lasciateli interi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here