tabulè

Ricetta non proprio natalizia lo so, dopo tutto questo tempo avrei dovuto proporvi una ricetta per queste feste ma aimè sto cucinando molto poco, vuoi per il tempo sempre più tiranno ma anche per la dieta -.-‘ la cosa positiva è che la dieta sta dando i suoi frutti ma più che la dieta la palestra e il mangiar sano 😉

questa ricetta a me ricorda molto la mia infanzia, una cara amica di mia mamma libanese la preparava ad ogni festa e io ne mangiavo sempre grandi quantità.

tabbouleh (tabulè)

ricetta presa dal libro “middle east cookbook” di Tess Mallos

100gr di burghul
1/2 litro di acqua
100gr prezzemolo
Menta circa 30 g
3 pomodori, preferibilmente a grappolo
1 cipolla
1 limone
Olio EVO

Il primo step è preparare il burghul. Vi consiglio di usare il burghul pronto (precotto). Se, invece siete coraggiosi ecco come preparare il burghul a cottura lenta.

Mettere il burghul in una ciotola e versare acqua fino a coprirlo. Tenere a bagno per 30 minuti.
Scolare con un setaccio e premere delicatamente con le mani o aiutandosi con un cucchiaio per far rilasciare tutta l’acqua in eccesso. Lasciare il burghul in un anno di stoffa per farlo asciugare ulteriormente.

Preparazione del condimento.
Lavare ed asciugare il prezzemolo, rimuovete i gambi più spessi e sminuzzate le foglie. Fate la stessa cosa con la menta
Tagliate la cipolla pezzetti piccolissimi. Tagliate in pezzi anche i pomodori. Unite in una ciotola grande le verdure tagliate, olio di oliva extravergine, sale, pepe e succo di limone. Dopo aver mescolato il composto unitelo al burghul.
Lasciate riposare in frigo prima di servirlo.
Per rispettare la tradizione potete servire il Tabouleh su un letto di lattuga fresca.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO