Come noterete dalle foto queste meringhe erano destinate al periodo San Valentino… ma mi sono regolata male con i tempi e il post è saltato! (-.-)”

 

Dopo le Madeleine al tè matcha, i Mini cupcake al tè matcha e i Cioccolatini al tè matcha ecco la quarta ricetta e vi sarete pure stufati! ma che devo fare a me piace così tanto! Più che altro mi direte che vi siete stufati di ricette dolci.. e mi dispiace deludervi ma anche giovedì ci sarà una ricetta dolce, dei biscottini per essere più precisi..

Non temo il diabete, ecco!

 

per delle meringhe perfette vi consiglio questo post di Bressanini, se per la prima volta mi sono venute delle buone meringhe è merito suo!!!!

meringhe al tè matcha

meringhe al tè matcha

100 grammi di albume

150 grammi di zucchero a velo

½ cucchiaino di cremor di tartaro

2 cucchiaini di tè matcha

zuccherini

lasciare gli albumi a temperatura ambiente per mezz’ora almeno, sarà più facile montarli.

Mettete gli albumi in una ciotola di metallo (io ho usato la planetaria con la frusta), iniziate a sbattere gli albumi lentamente. Non mettete lo zucchero ancora, quando le uova iniziano a prendere corpo iniziate ad aggiungere lo zucchero con il cremor tartaro lentamente. Più zucchero aggiungete e più dense e stabili saranno le vostre meringhe, potete aumentare lo zucchero fino a 200 grammi. Aumentare la velocità della macchina. Lo zucchero si deve sciogliere completamente. Quando tutto è ben montato spegnere la macchina aggiungere il tè matcha e continuare a montare a bassa velocità.

non fate come ho fatto io (-.-) ho messo il matcha con la planetaria al massimo, 2 secondi dopo sembravo hulk! ero tutta verde!!!! -.-

Una volta montata, potete formare delle meringhe usando la sacca per dolci, ponendole su della carta da forno in una teglia, ho decorato con degli zuccherini.

Nel frattempo avrete acceso il forno e portato a una temperatura di 85° circa. il tempo di cottura varia tra le due e tre ore normalmente, ma dipende dalla temperatura reale che raggiunge il vostro forno . io dopo 2 ore e mezza ho aperto lo sportello del forno, ho incastrato un cucchiaio di legno e ho richiuso lasciando quindi una fessura per fare uscire l’umidità, ho cotto ancora per mezz’ora, ho spento il forno e fatto raffreddare le meringhe dentro il forno!

mi raccomando non chiudete lo sportello!!!!

con questa ricetta partecipo alla raccolta di b per biscotto

Banner

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here